Storia

la capanna

Storia

Lago e montagna: questa eccezionale ricchezza della natura la si può ammirare dal Rifugio “Al Legn”, a 1802 metri di quota, sulle pendici del Gridone, montagna che affonda le radici nel Verbano, a Brissago. L’antico borgo lacustre è conosciuto per il suo clima per certi versi quasi tropicale, ha pure dato nome alle due Isole che spuntano dalle viscere del lago davanti al Borgo di Ronco s/Ascona. Anche la famosa Fabbrica Tabacchi fondata nel 1847, ha contribuito a diffondere il nome di Brissago nel mondo intero, grazie ai particolari e pregiati sigari da essa prodotti.

Lo splendido panorama che si presenta dalla cima del Gridone, già negli anni ’60, aveva fatto maturare in alcuni appassionati brissaghesi l’idea di costruire un punto di appoggio per i numerosi escursionisti che frequentavano i sentieri della regione, diretti soprattutto alla vetta.

È cosi che nel 1992 venne fondata l’associazione Amici della Montagna Brissago, con lo scopo di realizzare un Rifugio per semplici soste o brevi soggiorni. Non è stato facile reperire i fondi necessari. Ma si sa, le difficoltà in montagna rinsaldano i legami e accrescono l’impegno. Così grazie alla disponibilità del Cantone con il fondo spot-toto, di associazioni ed Enti locali, non da ultimo del Comune di Brissago e del locale Patriziato ma soprattutto merito della generosità di molti privati cittadini, in meno di tre anni la moderna ed elegante costruzione è stata portata a termine con un investimento di quasi 400’000 franchi.

Per la costruzione del Rifugio Al Legn, fondamentale è stato anche l’apporto del volontariato degli Amici della Montagna. Il sogno si è coronato con la realizzazione di un “piccolo gioiello”, come è stato definito da una pregiata rivista della vicina penisola, ubicato su un minuscolo terrazzo panoramico dal quale si gode un grande abbraccio sul Lago Maggiore e sulle montagne circostanti.

È stato costruito negli anni tra il 1992 e il 1995 ed è stato inaugurato il 19 agosto 1995. In seguito, il 3 novembre 1996 in occasione della Festa per il 100° del Patriziato, il Rifugio è stato ufficialmente donato al Patriziato di Brissago che ne risulta essere proprietario. Esso viene gestito autonomamente dalla citata Società AMB, in accordo con il Patriziato.

Facilmente raggiungibile anche dai principianti e dalle famiglie, il Rifugio e divenuto subito meta di tanti appassionati.